menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il negozio Miotto

Il negozio Miotto

Un'escalation di assalti ai negozi "Immagine delle Terme a rischio"

Dopo l'ennesimo colpo da Miotto, ad Abano, l'Ascom di Padova lancia l'"allarme predoni" e chiede al ministro dell'Interno, Angelino Alfano, di potenziare l'organico delle forze dell'ordine per tutelare le i commercianti

"Il più eclatante, anche se purtroppo non sarà l’ultimo, è l’assalto al negozio Miotto di piazza Dondi dell’Orologio, ad Abano Terme, colpito per la seconda volta in dieci mesi dall’irruzione dei predoni". A parlare è il presidente dell'Ascom di Padova, Patrizio Bertin: "È un’escalation che ci preoccupa e non poco - dichiata - perché presenta degli aspetti che, in qualche modo, confermano che si è alzata l’asticella della sfrontatezza della delinquenza organizzata".

ASSALTI AI NEGOZI. Il riferimento è alla tecnica usata dai predoni, nello specifico, che non si sono fermati davanti alle difese passive approntate dal titolare del negozio. "In questi anni - continua il presidente dell’Ascom - molti nostri colleghi hanno accolto l’invito ad installare sistemi d’allarme e difese passive di vario genere. Purtroppo, sembra che anche queste non siano sufficienti per cui l’invito che mi sento di rivolgere al governo e al Ministro Alfano è quello di pensare seriamente ad un potenziamento degli organici delle forze dell’ordine"

TURISMO A RISCHIO. "Direi che per noi il problema è duplice - conferma Michele Ghiraldo, presidente mandamentale dell’Ascom delle Terme - perché, se da un lato i nostri colleghi sono costretti a subire l’attacco della criminalità, come succede in qualsiasi altro comune della provincia, per la nostra realtà, che fa della tranquillità il proprio biglietto da visita per catturare un turismo sia interno che, soprattutto, estero, notizie di questo genere rischiano di far calare una cappa di insicurezza che non può che giocare a sfavore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento