“Pescano” 6mila euro di sigarette dal distributore: 4 giovani denunciati

Con un filo di ferro riuscivano ad estrarre le bionde senza soldi. Una banda di 20enni è stata incastrata dalla telecamera installata dall'esasperato tabaccaio di via Don Bosco a Selvazzano, depredato già 7 volte in pochi mesi

Le bionde scendevano una dietro l'altra senza inserire nemmeno un centesimo

Erano riusciti ad eludere il meccanismo con cui il distributore automatico rilasciava le sigarette previo inserimento di banconote o monete. Un banale filo di ferro, un po' di pazienza e di “mano” nell'arrivare a spostare i giusti ingranaggi, e le bionde scendevano una dietro l'altra senza inserire nemmeno un centesimo.

LA TELECAMERA. Questo il metodo consolidato di una banda di 4 giovani ventenni divenuti da alcuni mesi l'incubo del tabaccaio di via Don Bosco a Tencarola di Selvazzano. Il titolare, che in sette volte si è trovato nottetempo ripulito il distributore automatico posto all'esterno del negozio, per un totale di circa 6mila euro di controvalore in sigarette, dopo essersi rivolto alla polizia, su consiglio di quest'ultima ha deciso di installare una videocamera. Strumento che ha consentito agli agenti di risalire agli autori dei colpi: due romeni e due moldavi. Per i quattro è scattata la denuncia per furto in concorso aggravato e continuato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto. Zaia «Pronti a misure drastiche»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento