Raffica di furti nella notte: sei colpi in pochi metri, locali razziati dai ladri

Cinque furti a segno e uno sfumato, probabilmente interrotto dall'arrivo dei carabinieri, tutti alle prime ore di lunedì alla Stanga e nel raggio di trecento metri

Carabinieri e polizia in sede di sopralluogo nei locali razziati

Che dietro la scia di furti e tentati furti ci sia la stessa mano, resta tutto da dimostrare. Il modus operandi, la tempistica e il tipo di obiettivi scelti sollevano però più di un dubbio, a cui sia la polizia che i carabinieri stanno tentanto di trovare soluzione. Tra la mezzanotte e le tre di lunedì entrambi sono intervenuti tra via Longhin, via Savelli e in via San Crispino. Identico il motivo: furto in atto.

Quattro colpi a segno

Le Volanti della questura sono arrivate in via Longhin alle 2.45 insieme ai colleghi della scientifica per tre sopralluoghi. Al New Life Cafè del civco 73, all'Umami al 57 e nella sede dell'agenzia Astecrex al 63. In tutti i casi era da poco stata forzata la porta d'ingresso e dall'interno erano spariti contanti, alimentari e bottiglie di liquore. Stessa cosa appurata poco dopo al bar Didy's della vicinissima via Savelli. Furti fotocopia dunque, il cui bottino è ancora in fase di quantificazione.

Salta l'ultimo obiettivo

Durante i sopralluoghi anche i carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova sono arrivati in zona. Ad allertarli è stato il sistema d'allarme del Golden Coffee di via San Crispino, collegato alla centrale del 112. Anche lì si è scoperto che ignoti avevano forzato l'entrata rubando circa 80 euro di fondo cassa, ma l'intervento delle pattuglie è stato provvidenziale per salvare la vicina tabaccheria al civico 34. Anche su quella facciata sono infatti stati trovati segni di un tentativo di scasso, ma il colpo potrebbe essere andato a monte proprio per l'arrivo dei militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Maxi-incendio ad Albignasego: a fuoco l'ex In Bloom, una persona intossicata

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Tamponi rapidi, salgono a trenta le farmacie padovane aderenti all'iniziativa: l'elenco completo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento