Cronaca Via XXVIII Aprile

Lo shopping a costo zero le vale una denuncia: 60enne bloccata con la refurtiva in borsa

Il piano non è andato a buon fine e la sorveglianza del negozio che aveva cercato di derubare l'ha incastrata. La donna, finora incensurata, deve ora rispondere di furto aggravato

Pensava di non essere osservata, quindi ha deciso di prendere uno dei capi di abbigliamento esposti e di nasconderlo nella borsa per portarlo via senza pagare. Purtroppo per lei, la sorveglianza ha invece notato le strane manovre e ha richiesto l'intervento dei carabinieri.

Il colpo

Teatro del tentato furto un negozio di via XXVIII Aprile a Montagnana, poco lontano dalla piscina comunale. Una 60enne di origine albanese è entrata come una normale cliente e dopo qualche giro tra gli scaffali ha adocchiato un abito: avvicinatasi a un angolo parzialmente nascosto, ha infilato il vestito in una borsa capiente e si è avviata verso l'uscita. Prima che guadagnasse la strada è stata però fermata dagli addetti alla sicurezza, che le hanno fatto aprire la busta facendole ammettere il furto.

I provvedimenti

Nel frattempo sono arrivati sul posto i militari della stazione di Castelbaldo, che hanno preso in consegna la donna per identificarla e procedere con le accuse. Per la 60enne, che risiede nella Bassa Padovana e fino a ieri non aveva avuto guai con la giustizia, è scattata la denuncia per furto aggravato. L'abito invece, del valore di 49 euro, è stato riconsegnato al negozio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo shopping a costo zero le vale una denuncia: 60enne bloccata con la refurtiva in borsa

PadovaOggi è in caricamento