menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo strano caso di una ragazza croata a Padova: da presunta vittima di furto a "morosa"...

Ha trovato l'appartamento vuoto all'Arcella: pensava a una rapina, poi l'amara scoperta

Pensava fosse un furto. E invece era una "rivincita": amara sorpresa per una ragazza croata al suo ritorno a Padova.

I FATTI

Sembra la trama di un film, e invece è la realtà: dopo tre mesi di assenza da Padova una ragazza croata è tornata nell'appartamento che aveva preso in affitto all'Arcella. Ma nel momento in cui ha varcato la porta d'ingresso è sbiancata: all'interno dell'abitazione non c'erano più i mobili, i vestiti e gli effetti personali che aveva lasciato all'ombra del Santo. Niente di niente. Pensando ad un furto la malcapitata ha subito chiamato la Polizia, che dopo i primi rilevamenti non ha riscontrato segni effrazione. Insospettiti, i militari sono dunque risaliti all'agenzia immobiliare che aveva affittato l'appartamento. E una volta contattata hanno svelato il mistero: l'appartamento era stato sgomberato in quanto era scaduto il contratto di locazione e l'agenzia, non avendo avuto più notizie della ragazza, ha venduto ciò che si trovava al suo interno. Motivo: la giovane croata non aveva pagato l'affitto degli ultimi tre mesi, e per rivalersi dei soldi mai ricevuti hanno ceduto mobilio e quant'altro al miglior offerente, così da poter recuperare quanto spettava loro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento