Sfondano la porta per rubare nella casa di una 95enne: in manette anche un minorenne

Protagonisti del furto sventato dai carabinieri tre ragazzi marocchini, uno dei quali ancora minorenne, che è stato affidato ai genitori. Vivono tutti nel Padovano

Giovanissimi e con precedenti, hanno approfittato dell'assenza prolungata dell'anziana padrona di casa per sfondare la porta e cercare di rubare gli oggetti di valore della donna. A individuarli e arrestarli una pattuglia del nucleo radiomobile di Cittadella.

L'effrazione

Sono riusciti a manomettere il portoncino di ingresso che dà sulla strada e a intrufolarsi in casa, sfruttando il fatto che la proprietaria 95enne da qualche tempo ha cambiato residenza. Le imposte della villetta sono chiuse e probabilmente proprio questo dettaglio ha convinto tre giovani marocchini a tentare il colpo per cercare qualcosa da rubare.

L'intervento dei militari

A sventare il loro piano sorprendendoli nell'abitazione di Galliera Veneta è stata una pattuglia di carabinieri di passaggio, che insospettiti nel vedere la porta principale accostata si sono fermati per verificare la situazione. All'interno tre ragazzi di origine marocchina di 22, 20 e 17 anni.

I provvedimenti

I giovani sono stati arrestati e portati in caserma per l'identificazione ed è risultato che tutti avevano già precedenti penali nonostante la giovane età. I due maggiorenni, entrambi residenti a Cittadella, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, mentre il minore è stato affidato ai genitori che abitano nel comune di Tombolo. La refurtiva recuperata, del valore di circa 1.500 euro, è stata sequestrata in attesa di essere restituita alla proprietaria.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Anoressia: «Le cause della malattia una combinazione di fattori di rischio sia psichiatrici che metabolici»

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Devastante rogo in un'azienda: collassati due capannoni, morti 100mila tra polli e galline

  • La clinica neurologica diventa internazionale per ospitare la scuola di Parkinson

Torna su
PadovaOggi è in caricamento