Amara sorpresa all'alba: dal bar è stato rubato il fondo cassa

Ancora una volta un locale della provincia si trova a fare i conti con un furto notturno. A Masi, nella Bassa, un bar è stato svaligiato forzando una delle finestre

Le fasi del sopralluogo al locale

Ancora una spaccata, ancora danni, ancora un bottino limitato. Le razzie in provincia si susseguono e stavolta tocca al piccolo comune di Masi, all'estremo sud del Padovano.

Il colpo

Risale alle 5.30 di mercoledì la chiamata che ha messo in allerta i carabinieri di Castelbaldo, intervenuti al civico 73 di via Este su richiesta dei gestori del bar Red&One. Al momento della riapertura avevano trovato i segni del passaggio dei ladri, risalente a qualche ora prima come appurato durante il sopralluogo. I predoni hanno forzato una finestra a lato del locale, discosta dalla strada principale, introducendosi all'interno e puntando al registratore di cassa, da cui hanno trafugato circa 300 euro. I militari, raccolta ogni prova utile alla loro identificazione, sono ora al lavoro per cercare di rintracciare i responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

  • Cadavere nel lago d'Iseo: è la giornalista Rosanna Sapori, per anni lavorò nel Padovano

Torna su
PadovaOggi è in caricamento