Studentesse 17enni sorprese nel negozio a rubare biancheria e cosmetici: denunciate

Le due ragazzine avevano manomesso il sistema anti taccheggio, provando a eludere la sorveglianza del centro commerciale che le ha bloccate dopo aver allertato i carabinieri

Hanno prima staccato il sistema anti taccheggio dalla biancheria intima, tentando poi di uscire dal centro commerciale senza farsi sorprendere. Ad aspettarle c’era la vigilanza che ha chiamato le forze dell’ordine.

Denunciate minorenne

Martedì attorno alle 13.30 nel nuovo comune di Borgo Veneto in via Vallesella al negozio O.V.S. del centro commerciale “Megliadino” sono state denunciate per furto aggravato due studentesse 17enni, una residente a Cologna Veneta, l'altra a Noventa Vicentina, perché avevano tentato di rubare biancheria e cosmetici per un valore di circa 80 euro. La refurtiva è stata recuperata e restituita al negozio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento