Cronaca

Prima il furto, poi il ritrovamento con “sorpresa”: camion imbottito di gasolio all’Interporto

I proprietari del mezzo pesante avevano denunciato il furto: al suo interno sono stati ritrovati 8.000 litri di gasolio, presumibilmente rubati da chi aveva sottratto il mezzo pesante

Gli hanno ritrovato il camion rubato. Ma con una “sorpresa” al suo interno: una storia rocambolesca, iniziata nell’Alta e conclusasi a Padova.

I fatti

Tutto ha inizio da San Martino di Lupari, con la denuncia ai carabinieri da parte di un rivenditore specializzato e relativa al furto di un camion modello Scania. La svolta quando venerdì 13 dicembre dall’Interporto di Padova arriva una chiamata in cui si invita i proprietari a recuperare il tir il più presto possibile, in quanto intralcia le operazioni di carico e scarico: una splendida notizia, perché indica che il mezzo pesante è stato ritrovato integro. Il problema è quanto viene ritrovato nel cassone: otto cisterne contenenti ben 8.000 litri di gasolio, presumibilmente rubate da chi aveva a sua volta sottratto il camion. Il mezzo pesante è stato restituito ai legittimi proprietari, mentre il gasolio è stato sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima il furto, poi il ritrovamento con “sorpresa”: camion imbottito di gasolio all’Interporto

PadovaOggi è in caricamento