Furto mirato nel cantiere del condominio Ater: scomparse centinaia di euro di materiali

É stato con tutta probabilità un colpo non casuale, che mirava alla strumentazione di proprietà di una ditta polesana. Bloccati i lavori nel palazzo dell'ente pubblico regionale

I residenti nel palazzo non hanno nemmeno fatto in tempo ad accorgersi dell'inizio dei lavori, che tutto si è fermato per colpa di un furto da parte di ignoti.

Il cantiere

Erano iniziate da pochi giorni le opere di ristrutturazione della rete idraulica in uno dei condomini di proprietà dell'Ater in via Nicolò da Lonigo, nella parte sud della città poco lontano dalla Guizza. Lavori affidati alla ditta Repice srl di Badia Polesine, che dopo aver ricevuto l'appalto ha allestito il cantiere con tutti i macchinari e materiali necessari per la ristrutturazione. Tra questi anche alcuni collettori, che sarebbero stati usati pochi giorni dopo.

Il furto

Giovedì la sorpresa: l'area recintata è stata forzata e i collettori e parte dei materiali sono spariti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri chiamati dagli operai, che ora stanno indagando per risalire all'identità dei ladri e cercare di recuperare il bottino del valore di circa 800 euro.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento