menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Figlia di 22 mesi piange nella notte Il papà vede i ladri e il colpo sfuma "Impressione vederli sotto casa"

Mercoledì notte, i banditi hanno preso d'assalto il ricovero attrezzi dei vicini di casa del consigliere comunale di Loreggia. Lorenzo Casa svegliato dalla sua bambina li ha scoperti e ha allertato i carabinieri

Un'esperienza che non dimenticherà facilmente, Lorenzo Casa, consigliere comunale a Loreggia, quella che gli è capitata mercoledì notte, mentre cullava la sua bambina di appena 22 mesi passeggiando avanti e indietro lungo il corridoio di casa. La piccola si è svegliata in lacrime alle 2.30, e con lei si sono alzati anche mamma e papà. Mentre coccolava la figlia, però, Casa ha buttato l'occhio alla finestra: "Ho visto i ladri fuori in giardino".

"LADRI IN GIARDINO". Se non fosse stato per la bimba sveglia nel cuore della notte, forse Casa non avrebbe notato quelle luci all'esterno della sua abitazione e i banditi avrebbero potuto agire indisturbati. "Ho deciso di controllare meglio - ha raccontato - all'inizio pensavo fossero stati i vicini ad accendere le luci, sono cinesi e mercoledì ricorreva il loro Capodanno (l'anno della capra). Poi però ho capito che erano dei ladri - continua - erano incappucciati e travisati con delle sciarpe. Avevano puntato il ricovero attrezzi dei vicini".

BANDITI IN FUGA. Lorenzo Casa si è subito messo in contatto con i carabinieri, dando loro le indicazioni per raggiungere l'abitazione: "Sono arrivati dopo solo 8 minuti - ha dichiarato - io ho tenuto d'occhio i banditi per tutto il tempo, intanto ho chiamato i miei vicini per avvertirli e ho rassicurato mia moglie". Purtroppo all'arrivo dei militari i malviventi si erano già dileguati, forse spaventati dalle urla lanciate dalla padrona di casa dopo avere ricevuto la telefonata del consigliere.

"CHE IMPRESSIONE". "È una cosa che fa impressione vedere dei ladri incappucciati in azione fuori casa tua in tempo reale - ha confessato il consigliere - mi sono spaventato e credo che questa notte me la ricorderò per sempre. Per fortuna i carabinieri sono arrivati subito con due pattuglie. Li ringrazio davvero perché grazie a queste persone al lavoro di notte noi possiamo sentirci al sicuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento