menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derubato del cellulare, 15enne riconosce i ladri e li fa bloccare

Un 18enne italiano, ex capo della baby gang della Guizza, e un 17enne tunisino sono stati denunciati per rapina impropria dopo essere stati riconosciuti dal giovane padovano a cui avevano rubato il telefonino

Ore 19 di giovedì, riviera Ponti Romani. Un 15enne padovano viene avvicinato da due altri giovani che, con un espediente, riescono a sottrargli il telefonino. L'adolescente reagisce e chiede di riavere il proprio cellulare ma i due in cambio lo minacciano intimandogli di non rivolgersi alla polizia e si dileguano salendo su un tram.

DENUNCIATI. Il derubato sale a sua volta sul mezzo pubblico e, una volta giunto in stazione, riconosce i ladri e chiede l'intervento di una pattuglia. Gli agenti delle Volanti bloccano i due, un 18enne italiano ex capo della baby gang della Guizza e un minore tunisino, e li denunciano per rapina impropria in concorso. Del cellulare, però nessuna traccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento