Da due anni ruba corrente elettrica per 6mila euro: arrestato 34enne

In manette, ma rimesso subito in libertà dal tribunale di Rovigo, dovrà rispondere di furto aggravato commesso dalla sua abitazione a Merlara. Si tratta di un marocchino con precedenti per reati contro il patrimonio

Dal gennaio 2013 avrebbe consumato 6mila euro di energia elettrica, allacciandosi abusivamente alla rete di fornitura gestita dall'Enel dalla propria abitazione a Merlara, nella Bassa padovana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ARRESTO. Effettuate le dovute verifiche con il personale tecnico dell'Enel, mercoledì mattina, i carabinieri della stazione di Casale di Scodosia hanno arrestato, per furto aggravato, il responsabile: Ben Hicham B., 34enne marocchino con precedenti per reati contro il patrimonio. Il tribunale di Rovigo lo ha già rimesso in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento