menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baby ladri a casa della vecchietta rubano anche la dentiera: presi

Lunedì scorso, in via Beato Pellegrino a Padova, un residente ha notato due individui travisati abbandonare l'abitazione di una 90enne. Si tratta di un croato e di un belga, di 15 e 16 anni, individuati poco distante

La descrizione fornita alla polizia da un residente di via Beato Pellegrino a Padova è stata fondamentale per mettere la coppia di baby ladri con le spalle al muro.

LA SEGNALAZIONE. Il cittadino, infatti, come riportano i quotidiani locali, aveva segnalato al 113, nelle mattinata di lunedì, la presenza di due individui sospetti, visti uscire dall'abitazione di una vicina novantenne. Un identikit tracciato nel dettaglio, quello presentato agli agenti delle Volanti, che poco dopo hanno individuato due giovani, un croato e un serbo, di 15 e 16 anni, in via Giovanni da Verdara. I due corrispondevano alla descrizione fatta dal residente: in particolare, nell'abbigliamento e nei capi con cui si erano travisati per mettere a segno il colpo, che ancora avevano addosso.

LA REFURTIVA. Con sé, oltre a diversi cacciaviti, che gli sono costati la denuncia per porto di oggetti atti allo scasso, tutti i gioielli di proprietà dell'anziana signora a cui avevano appena svaligiato la casa. Faceva parte del bottino anche una dentiera con dei pezzi in oro, evidentemente ritenuta di valore dai malviventi. L'intera refurtiva è stata restrituita alla legittima proprietaria.

RAGAZZINI NEI GUAI. La coppia di ladruncoli è stata denunciata anche per furto. Non solo. Sul capo del croato pendeva una misura di custodia cautelare in carcere disposta dal tribunale dei Minori di Venezia per reati contro il patrimonio. Il 15enne è stato quindi accompagnato al carcere per minori di Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento