Tentano il colpo all'area di servizio ma vengono disturbati, ladri in fuga

Hanno forzato il dispositivo del self service ma non sono riusciti a completare portare a termire il furto perchè infastiditi dall'arrivo della pattuglia sul posto

Il distributore Eni di corso Primo maggio, a Padova

Ignoti, nella notte tra domenica e lunedì, hanno tentato di forzare il dispositivo self service dell'area di servizio Eni di corso Primo maggio, a Padova. Una pattuglia della squadra Volanti si è precipitata sul posto e, al suo arrivo, ha notato delle sagome allontanarsi nel terreno agricolo che delimita il distributore.

LADRI IN FUGA. Nonostante i poliziotti abbiano inseguito a piedi i malviventi, non sono riusciti a fermarli ma è stato rinvenuto un flessibile, probabilmente utilizzato per aprire l'accettatore delle banconote, abbandonato durante la fuga.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento