menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto mirato al Fistomba: rubata la forcola della Gondola, servizio trasporto sospeso

Domenica era in programma la prima gita in barca, ma è stata fatta l'amara sorpresa. I ladri hanno rubato facendo un foro sulla rete di recinzione, fermate tutte le gite

Furto domenica pomeriggio al Fistomba dove ignoti hanno rubato la forcola della gondola. Si tratta del caratteristico scalmo sul quale il gondoliere (il pope) pone il remo per poter vogare con la tradizionale tecnica di voga alla veneta. “La forcola è un'opera d'arte, una scultura in legno, ma anche un raffinato attrezzo "tecnico", il fulcro, per consentire la "guida" della gondola con un solo remo (la leva). La Gondola del Fistomba è lunga 11,25 metri. Senza forcola una gondola non può fare il suo regolare servizio di trasporto passeggeri”, spiegano i responsabili di Traditional Venetian Boat.

Il furto

Trasferita la barca appositamente martedì sera da Battaglia Terme e ormeggiata al Parco Fistomba, tutti i suoi accessori sono stati ricoverati dentro il burcio Nuova Maria, in secca all'interno del capannone recintato, chiuso da lucchetto e sito nell'area golenale del Parco a sua volta recintato. Domenica pomeriggio l'amara sorpresa: per entrare era stata abbattuta una parte della rete di recinzione e quindi sottratta la forcola, occultata dentro il burcio, “Per le sue caratteristiche è un furto "mirato". Non è stato asportato null'altro di ciò che in abbondanza c'è nel capannone, all'interno del quale è in secca il Burcio. Nemmeno gli altri oggetti mobili della gondola. E' stata presa solo la forcola, che pure era nascosta, dentro al Burcio, accessibile tramite una scala.Qualcuno avrà pensato: "se c'è la Gondola ormeggiata al Fistomba, sotto il Ponte Ognissanti, da qualche parte dev'esserci la forcola...."

Nessun servizio

Il risultato è avere impedito l'uso della Gondola quale servizio al Parco Fistomba. Si dovevano iniziare i giri proprio ieri, domenica 20 maggio. L'iniziativa è promossa da TVB, l'associazione padovana che recupera e valorizza le imbarcazioni tradizionali venete, insieme alla Fraglia dei barcari e gondolieri padovani. Una forcola nuova costa oltre 1000 euro. Usata potrebbe costare tra i 400 e i 700 euro.Non resta che appellarsi pubblicamente: "Chi vuole vendere una forcola da pope, per gondola, è pregato di contattare Maurizio al cellullare 3487077807".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento