menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato con ori "sospetti", derubata li riconosce tramite sito carabinieri

I militari hanno denunciato un romeno residente a Noventa. Nei giorni precedenti lo avevano sorpreso con preziosi di cui non aveva dato spiegazioni plausibili e avevano pubblicato online le foto della refurtiva

Probabilmente non avrebbe mai pensato di riuscire a rientrare in possesso di quei gioielli rubati. Nei giorni precedenti, un 25enne, romeno, residente a Noventa Padovana, si era probabilmente introdotto in casa sua, asportando ori e monili. Lo straniero è stato fermato per dei controlli dai carabinieri della stazione di Eraclea, mentre si trovava per strada in compagnia di tre connazionali, un uomo e due donne. I militari lo avevano trovato in possesso di preziosi di cui il giovane non era stato in grado di spiegare la provenienza, e gli uomini dell'Arma avevano proceduto al sequestro del materiale, ipotizzando un possibile furto.

I GIOIELLI RECUPERATI. Le foto dei gioielli erano state inserite nel sito web istituzionale dell’Arma dei carabinieri (www.carabinieri.it), dove, nella parte dedicata al cittadino, alla voce "servizi", c'è la possibilità di accedere alla banca dati degli oggetti rinvenuti. Proprio così una donna di San Donà di Piave si è accorta che tra le immagini c'erano anche i suoi ori rubati. La signora è potuta rientrare in possesso del maltolto, mentre il romeno, a questo punto, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento