menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi tecnici dell'acqua, colpo grosso a casa di un anziano: bottino da 20mila euro

Si tratterebbe con tutta probabilità di un nuovo caso di furto consumato con lo stratagemma dei falsi tecnici che, millantando un controllo all'impianto, sono andati a segno

Due uomini vestiti da operai, con tanto di attrezzatura. Preparati, sprezzanti, che suonano alla porta in pieno giorno. La vittima abbocca e si trova la casa svaligiata.

Il falso controllo

É successo giovedì mattina in un'abitazione di via Andrea Doria, a Voltabarozzo. A denunciare il fatto alla polizia è stato il 69enne proprietario di casa dopo essersi reso conto del furto consumato. Poco prima delle 10 è suonato il campanello: fuori c'erano due uomini armati guanti e attrezzi. Hanno detto di essere incaricati dell'acquedotto e di dove controllare l'impianto dell'acqua per una verifica urgente. Millantando la consueta perdita di gas pericoloso, lo hanno convinto a radunare in cucina tutti gli oggetti di valore.

Il furto

Un sostanzioso gruzzolo, composto da circa 6mila euro in contanti, gioielli e tre orologi di pregio tra cui un Lorenz che da solo valeva 10mila euro. Tutta merce che, mentre uno dei due distraeva il 69enne, l'altro ha infilato in tasca prima di lasciare l'abitazione. Solo qualche minuto dopo la vittima ha scoperto l'ammanco e chiamato la polizia. Gli inquirenti sono ora sulle tracce della refurtiva, del valore di 20mila euro, e dei due truffatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento