rotate-mobile
Cronaca Anguillara Veneta

Taglia oltre cinquanta piante lungo l'argine del fiume Adige: denunciato un 60enne

Ad Anguillara Veneta, l'operazione è stata portata a termine grazie alla segnalazione di un residente

Aveva abbattuto 55 piante. Ma è stato beccato: un sessantenne di Anguillara Veneta è stato denunciato in quanto responsabile del furto di legna prelevato da una proprietà demaniale lungo la sponda arginale sinistra del fiume Adige.

I fatti

I carabinieri della stazione forestale di Monselice, attivati da una segnalazione proveniente al 112, sono intervenuti ad Anguillara Veneta: un cittadino ha difatti segnalato l’abbattimento di numerose piante lungo la sponda arginale sinistra del Fiume Adige. Un'operazione di taglio apparsa sin da subito strana agli occhi dei militari, in quanto le piante erano stat tagliate contro ogni regola e addirittura alcune erano state recise ad alcune decine di centimetri dal suolo, in spregio alle attuali norme tecniche che regolamentano le modalità di taglio della vegetazione arborea. Dal sopralluogo, che risale a sette giorni or sono, si sono susseguiti ulteriori accertamenti e perlustrazioni dell’area che hanno consentito di risalire al responsabile: si tratta di un sessantenne di Anguillara Veneta, che per motivi esclusivamente personali aveva proceduto ad abbattere ben 55 piante, per lo più robinie, ailanto e noce. La successiva perquisizione domiciliare ha poi consentito ai carabinieri di rinvenire nelle vicinanze della sua abitazione la legna ancora accatastata, che è stata così sequestrata come corpo del reato mentre l'uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica per furto aggravato ai danni dello Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglia oltre cinquanta piante lungo l'argine del fiume Adige: denunciato un 60enne

PadovaOggi è in caricamento