Tornano a colpire i ladri dei motori da barca: un altro colpo grosso in provincia

Dopo due colpi tra novembre e dicembre a Camposampiero, un nuovo furto di motori nautici si è verificato in zona Colli. Modalità e obiettivo fanno presumere un collegamento

Un motore da barca Honda (foto: archivio)

Se si tratti degli stessi banditi spetterà ai carabinieri chiarirlo. Analizzando il furto verificatosi la notte tra giovedì e venerdì a Teolo è però inevitabile pensare a due precedenti dalle fortissime analogie risalenti a poche settimane fa.

Il furto

L'azione dei ladri è scattata nel cuore della notte, quando si sono introdotti nel cortile esterno dell'azienda Nautica Service Padova lungo via Euganea, in località San Biagio di Teolo. In pochi minuti hanno trovato quello che cercavano: due motori nautici attaccati a delle imbarcazioni posteggiate all'esterno del capannone. Sono riusciti ad asportarli e dileguarsi prima che i carabinieri potessero raggiungerli, nonostante l'intervento sia stato tempestivo.

Le ricerche

Contattato il titolare, è stato appurato che i due motori da imbarcazione, uno di marca Yamaha e l'altro Honda, hanno un valore di circa 20mila euro complessivi. Immediato l'avvio delle ricerche di quella che con tutta probabilità è una banda formata da almeno due persone. Si ritiene anche che i responsabili si spostino a bordo di un mezzo di grandi dimensioni, ove poter stipare la refurtiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I precedenti

Evidenti le analogie con altri due casi verificatisi tra novembre e dicembre ai danni della ditta Seaworld di Camposampiero. Prima l'11 novembre e poi ancora il 18 dicembre con analoghe modalità ignoti si erano introdotti nello spiazzo esterno rubando la prima volta tre motori Suzuki e la seconda tre Yamaha per un danno complessivo di decine di migliaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento