menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia al negozio Moncler di Padova dopo il furto (foto di Alessandra Russo)

La polizia al negozio Moncler di Padova dopo il furto (foto di Alessandra Russo)

Furto da Moncler in centro Padova Presi i ladri e recuperato il bottino

All'alba di giovedì tre banditi hanno forzato la porta del negozio del noto marchio di abbigliamento. Caricate decine dei costosi capi su un furgone, sono stati fermati dalla polstrada al casello di Grisignano

Un furto eclatante, nel cuore delle vie dello shopping di "lusso" del centro di Padova. Alla fine, però, tra guardie e ladri, hanno avuto la meglio le prime.

RAZZIA DA MONCLER. Il colpo è stato messo a segno all'alba di giovedì in via Santa Lucia. Forzata la serratura della porta d'ingresso, decine dei costosi capi di abbigliamento del noto marchio Moncler sono finite nelle grinfie dei ladri, che hanno agito in barba a tutti i sistemi di sicurezza, telecamere della videosorveglianza della zona - che li hanno ripresi in azione - comprese. Sul posto per le indagini sono intervenuti i carabinieri.

PRESI I LADRI, RECUPERATO IL BOTTINO. Il furgone a bordo del quale la banda stava fuggendo è stato intercettato poco dopo il furto grazie all'aiuto della polstrada di Padova vicino al casello autostradale di Grisignano. I tre serbi trovati a bordo, ritenuti i probabili autori del colpo, sono stati fermati. All'interno del furgone è stata rinvenuta la refurtiva, di diverse migliaia di euro, che potrà essere restituita a negozio. I responsabili del punto vendita non hanno ancora fatto un inventario esatto di quanto è stato rubato.

IL PRECEDENTE DA DOLCE & GABBANA. Non è la prima volta, negli ultimi anni, che una boutique delle grandi griffe viene presa di mira dai malviventi a Padova. Clamorosa nel settembre dello scorso anno fu una rapina messa in atto ai danni del negozio di Dolce & Gabbana in via San Fermo, in pieno giorno. Lo scorso giugno, a seguito di indagini, sei furono le persone ritenute responsabili arrestate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento