Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Arcella / Via Tiziano Aspetti

Si finge dipendente della farmacia e ruba un orologio da migliaia di euro a una 86enne

Le ha detto di volerle far provare una crema per le mani ma era solo una scusa per sfilarle il prezioso orologio. Il marito l'aspettava in auto con il motore acceso per scappare

Fingendo di voler far provare una crema per le mani, una donna ha derubato un’anziana di un orologio del valore di 30 mila euro. Lei e il marito, suo complice, sono stati denunciati per furto.

Il fatto

Era il 18 agosto quando il furto è stato commesso. E grazie alla visione dei filmati delle telecamere i poliziotti della Squadra mobile lunedì 30 agosto sono riusciti a individuare e denunciare la coppia che ha già precedenti alle spalle: di tratta di due coniugi di 31 e 34 anni. Quel giorno un’anziana di 86 anni si è recata presso una farmacia di via Aspetti. Quando è uscita una donna l’ha fermata: ha detto di essere dipendente della farmacia dove era appena stata e di volerle far provare una crema per le mani. I modi gentili ed educati hanno tratto in inganno l’86enne che si è fidata. La donna le ha sfilato l’orologio del valore di 30 mila euro e in quel momento l’ha raggiunta il marito in auto per scappare insieme.

Le indagini

La vittima ha raccontato tutto alla polizia e gli agenti hanno passato ore di fronte ai filmati delle telecamere cittadine, cercando di ricostruire i movimenti della coppia. Dal numero di targa sono risaliti all’uomo e all’indirizzo di casa. I due si erano già resi colpevoli di un furto con destrezza ai danni di una 92enne appena uscita dal parrucchiere di via Pindemonte, sempre con lo stesso modus operandi. Durante la perquisizione è stata ritrovata l’auto ma non l’orologio, probabilmente già piazzato a un ricettatore. Le indagini continuano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge dipendente della farmacia e ruba un orologio da migliaia di euro a una 86enne

PadovaOggi è in caricamento