rotate-mobile
Cronaca Piazze / Via San Fermo

Sorelle rubano all'Ovs, foto con il telefonino e graffi agli agenti durante gli accertamenti

Parapiglia, lunedì pomeriggio, in via San Fermo a Padova. Denunciate due neo-maggiorenni

Nel tardo pomeriggio di lunedì, all’Oviesse di via San Fermo a Padova, l'addetto all'antitaccheggio hafermato due ragazze sorprese a sottrarre e nascondere della merce, uscendo senza pagarla.

FALSE GENERALITÀ. Sul posto è stato richiesto l'intervento della squadra reati predatori della polizia locale. Gli agenti hanno accompagnato le giovani, per riservatezza, negli uffici della direzione per procedere agli accertamenti del caso. In un primo momento le due ladre hanno rifiutato di farsi identificare, poi hanno dichiarato false generalità. Si tratta di B.C. e B.E, due sorelle, neo-maggiorenni, italiane, residenti in un paese della provincia.

FOTO E AGGRESSIONE. Durante la redazione degli atti di polizia a carico di quella che aveva sottratto dei cosmetici nascondendoli dentro la borsa, l'altra ha iniziato a fotografare e filmare l'attività della locale con il proprio telefonino. Ma quando le è stato chiesto di smettere, in un impeto d’ira si è scagliata contro i vigili colpendoli con calci, pugni e graffi sul volto. Nel corso del parapiglia, l'altra ha cercato di fuggire ma è stata subito fermata.

DENUNCIATE. Le due ragazze sono state poi condotte negli gli uffici della polizia locale e denunciate per furto, rifiuto di generalità, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il telefonino è stato posto sotto sequestro e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorelle rubano all'Ovs, foto con il telefonino e graffi agli agenti durante gli accertamenti

PadovaOggi è in caricamento