Il figlio dei proprietari rientra e viene aggredito dai banditi in casa

Tre persone, martedì sera, si sono intrufolate in un'abitazione in via Mario ad Albignasego. Dopo averla sacchaggiata, al momento di scappare, si sono trovati di fronte il 28enne, che è stato messo ko

Un furto si è tramutato in rapina impropria, martedì sera, in un'abitazione in via Mario ad Albignasego.

IL FURTO. I fatti sono avvenuti intorno alle 20. Un trio di malviventi si è intrufolato nella casa dopo avere forzato una porta. Ha arraffato quanto trovato in giro per le stanze e poi, con l'ausilio di un flessibile, ha sradicato la cassaforte asportandone il contenuto in oro e contanti.

LA RAPINA. Proprio quando è stato il momento di uscire con il malloppo, però, è rientrato il figlio dei proprietari, che si è trovato faccia a faccia con i banditi. Il ragazzo, un giovane di 28 anni, ha tentato di bloccarli, rimediando invece uno spintone che lo ha lasciato a terra impotente, mentre i ladri lasciavano l'abitazione con il bottino, di cui è ancora in corso la stima.

L'AUTO DEI LADRI. I carabinieri hanno rinvenuto poco distante una Toyota Yaris bianca, risultata rubata qualche giorno prima a Noventa Padovana. Con tutta probabilità si tratta dell'auto impiegata dai malfattori, che, vistisi scoperti, hanno evidentemente preferito allontanarsi a piedi per non essere rintracciabili. Sono in corso ulteriori indagini per individuarli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento