Dopo aver rubato una bicicletta a scuola picchia il bidello: denunciato 25enne

I carabinieri della compagnia di Abano hanno denunciato un giovane ucraino sorpreso a portare via il mezzo a due ruote: per il sessantenne prognosi di 3 giorni per i lividi

E' accusato di rapina impropria un giovane di 25 anni nato in Ucraina ma residente nel Padovano, non nuovo a simili episodi, denunciato dai carabinieri di Abano dopo un furto di bicicletta avvenuto all'istituto superiore Alberti della nota località termale.

Furto e rapina

Stando a quanto ricostruito dai militari il giovane mercoledì è stato sorpreso da un assistente scolastico di 60 anni di Battaglia Terme a rubare una bicicletta ed è stato inseguito: raggiunto, ha ingaggiato una colluttazione col sessantenne, riuscendo anche a sferrargli dei pugni. Il ladro è poi riuscito a fuggire a piedi, abbandonando il mezzo a due ruote ma non prima di aver colpito ancora il bidello con uno schiaffo. Recuperata la bici la vittima è stata portata in ospedale dove i medici gli hanno curato le ferite con una prognosi di 3 giorni. Raccolta la denuncia i militari sono riusciti a risalire all'autore del gesto che nella giornata di venerdì è stato indagato in stato di libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento