Rompono il finestrino e fuggono con quasi un chilo e mezzo di oro: è caccia ai ladri

È successo a Vicenza: vittima del furto il titolare di un'azienda orafa di San Giorgio delle Pertiche, che aveva appena acquistato l'oro al centro di via Vecchia Ferriera

In pieno giorno: rocambolesco furto ai danni del titolare di un'azienda orafa di San Giorgio delle Pertiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

È successo nella mattinata di venerdì 15 novembre in zona industriale a Vicenza, in viale del Lavoro: erano le 10.45 circa e l'uomo (un 57enne di San Giorgio delle Pertiche) si era appena seduto al volante della sua Bmw 520 dopo aver acquistato al Centro Orafo di via Vecchia Ferriera un chilo e 400 grammi di oro da un negozio nelle vicinanze quando all'improvviso il finestrino alla sua sinistra è andato in frantumi. Tutto è accaduto in pochi istanti: a rompere il vetro è stato un ladro, che ha subito inserito il braccio nell'abitacolo rubando la borsa che il titolare dell'azienda orafa custodiva tra le sue gambe e fuggendo in compagnia di un complice a bordo di un'auto bianca. L'uomo ha denunciato l'accaduto ai carabinieri di Camposampiero: il bottino ammonta a 40mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento