Cronaca Borgo Padova

Ruba dei soldi, se li gioca ai video games: al ritorno trova i carabinieri

Intorno alle 20 di mercoledì, un giovane nullafacente, residente ad Agna, si introduce al ristorante pizzeria "Da Amos" di Piove di Sacco e manomette le macchine che erogano i giochi impossessandosi delle monete. Li usa e torna al locale

Il sopralluogo dei carabinieri al ristorante pizzeria "Da Amos" a Piove di Sacco

Una porta lasciata incautamente aperta permette ad A.E.H., 18enne di origine marocchina, nullafacente, residente ad Agna, di introdursi nel ristorante pizzeria "Da Amos" di Piove di Sacco, in via Borgo Padova. Sono le 20 circa di mercoledì. Una volta all'interno del locale, il giovane ruba due coltelli e manomette due delle quattro macchinette che erogano i giocattoli.

FURTO. Si impossessa di 30 euro ed esce dal locale. Una volta uscito, il malvivente si reca nella vicina sala giochi e spende i soldi provento di furto ai video games. Una volta terminato il denaro, il giovane torna al ristorante pizzeria, non curante che all'esterno del locale si trova una pattuglia dei carabinieri, giunta sul posto dopo la segnalazione dei titolari.

ARRESTATO. Il ragazzo vieni quindi colto in flagranza di reato e arrestato per furto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba dei soldi, se li gioca ai video games: al ritorno trova i carabinieri

PadovaOggi è in caricamento