rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Curtarolo

Profanato il santuario della Madonna di Tessara, rubate le offerte: indignazione su Fb

Le immagini di quanto accaduto all'interno della chiesetta di Santa Maria di Non, frazione di Curtarolo, hanno fatto presto il giro della rete. Profondo sgomento e tristezza

Alcuni malviventi, nella notte tr mercoledì e giovedì. si sono introdotti all'interno del santuario della Madonna di Tessara a Santa Maria di Non, frazione di Curtarolo. Hanno forzato il portone in legno e, una volta all'interno, hanno rubato tutte le offerte e prelevato il rosario dalla statua della Vergine. Non solo, prima di allontanarsi hanno gettato a terra i vasi di fiori e le bottigliete dell’acqua santa. Sul caso indagano i carabinieri.

SOCIAL.

La notizia si è diffusa in fretta sui social dove i residenti, e non solo, hanno lasciato commenti pesanti sull'accaduto: "Oltre che a “limitarsi” a rubare mi pare abbiano compiuto uno scempio vero e proprio! Quanta rabbia e quanta disperazione", "Non c'è più rispetto". Sull'episodio è intervenuto anche il segretario della Lega Nord di Padova Andrea Ostellari: "Hanno rovesciato acquasantiere e devastato l’altare, come solo i barbari nelle epoche più buie delle storia hanno osato fare. Sono senza parole".

Schermata 2017-11-09 alle 19.07.37-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profanato il santuario della Madonna di Tessara, rubate le offerte: indignazione su Fb

PadovaOggi è in caricamento