menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La statua era esposta in bella vista in una stanza della casa del 63enne

La statua era esposta in bella vista in una stanza della casa del 63enne

Ruba copia della pietà di Michelangelo da una tomba: denunciato

La statua in gesso era stata sottratta nel cimitero di Trebaseleghe il 31 gennaio scorso da una cappella di famiglia. I carabinieri l'hanno trovata a casa di un 63enne residente in paese. L'uomo è stato denunciato per ricettazione

Una statua in gesso alta circa 50 centimetri raffigurante la pietà di Michelangelo era scomparsa lo scorso 31 gennaio da una tomba di famiglia del cimitero di Trebaseleghe.


LA STATUA RUBATA IN BELLA VISTA. I carabinieri di Cittadella, durante un accesso per altri motivi in casa di un 63enne italiano residente in paese, hanno notato la statua e, a seguito di verifica, accertato che si trattava di un oggetto rubato, hanno provveduto a denunciare in stato di libertà per ricettazione l'uomo e a restituire la statua ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento