Bravata al supermercato: ragazzini minorenni rubano generi alimentari ma vengono sorpresi

Intervento dei carabinieri al Prix di Legnaro, dove tre giovanissimi hanno sottratto diversi prodotti. Sono un ragazzo appena maggiorenne e due ragazze minori, tutti del luogo

I tre giovani hanno rubato dagli scaffali del market alcuni articoli, per poi uscire senza passare dalle casse. Sono stati individuati e denunciati.

Il colpo

I carabinieri di Legnaro sono stati allertati per un furto compiuto martedì alle 12 nel locale supermercato Prix. A rivolgersi alle forze dell'ordine è stato il personale del grande magazzino, dovo sono stati rubati diversi generi alimentari per un valore totale di circa 30 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I responsabili

I militari giunti sul posto hanno individuato gli autori del colpo, che avevano ancora addosso la refurtiva. Si tratta di tre giovani, un ragazzo 18enne e due ragazze di 16 e 17 anni, tutti residenti a Legnaro. I tre ladri sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di furto in concorso e la merce recuperata è stata restituita agli addetti del supermercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

  • Live - Due decessi sul posto di lavoro, crescono ancora i contagiati in provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento