Cronaca Piazze / Via San Biagio

Cade dal tetto in vetro e poi scappa calandosi da una grondaia: preso il ladro "equilibrista"

Un 29enne si è arrampicato sui tetti del centro ma è caduto da un tetto in vetro dentro un'abitazione. Spaventato per essere stato scoperto ha cercato di scappare ma è stato rintracciato dalla polizia

Pensava fosse una buona idea scappare dai tetti. Invece, attraversando una lastra di vetro è caduto dentro un magazzino. Catturato e denunciato dalla polizia.

La vicenda

Nel pomeriggio di domenica 30 agosto un 29enne tunisino si è arrampicato sui tetti delle case di via San Biagio. Attraversando una lastra di vetro che faceva da tetto a un magazzino l’ha rotta ed è caduto all’interno. Sorpreso dal proprietario rincasato da poco ha cercato di scappare calandosi da una grondaia sul cortile retrostante l’edificio, tra via Rinaldi e via San Biagio, tentando di raggiungere via Altinate. Il proprietario di casa ha dato l’allarme e la polizia ha diramato a tutte le pattuglie una descrizione del fuggitivo, trovato poco dopo in via Gabelli, ferito. È stato denunciato per tentato furto in abitazione e danneggiamento del tetto in vetro. Non contento, una volta portato in pronto soccorso, ha rubato il portafogli a un paziente sedato che, al risveglio, ha dato l'allarme. Il ladro acrobata ha così finto un miracoloso ritrovamento ma la polizia ha capito il gioco. È stato denunciato per furto aggravato e portato al centro di permanenza di Gradisca d'Isonzo con un ordine di espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dal tetto in vetro e poi scappa calandosi da una grondaia: preso il ladro "equilibrista"

PadovaOggi è in caricamento