Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Cave / Via Cave

Truffatori derubano un'anziana vedova: si fingono tecnico e vigile urbano

Un'altro raggiro ai danni di una pensionata va ad allungare il triste elenco dei casi in città. A colpire, ancora una volta, sono state due persone che hanno agito in tarda mattinata

Tecnica, modus operandi e obiettivo sono ancora una volta gli stessi, eppure le truffe ai danni di persone anziane non accennano a placarsi, specie nella prima periferia del capoluogo.

La truffa

L'ultimo episodio vede i banditi in azione in quello che pare essere uno dei loro terreni di caccia favoriti: la zona ovest della città. Nella tarda mattinata di giovedì a farne le spese è stata una 84enne vedova, residente in zona Cave. La donna ha sentito suonare il campanello e ad attenderla ha trovato due uomini dall'aspetto distinto. Uno le ha mostrato un tesserino che lo qualificava come tecnico del gas, l'altro si è spacciato per vigile urbano. Identità fittizie, che hanno però tratto in inganno la vittima, specie quando il duo ha millantato un problema grave agli impianti dell'abitazione. Hanno spiegato alla donna di dover immediatamente controllare i contatori, i cavi e le tubature dell'acqua per evitare pericolose esalazioni.

La fuga

Mentre il finto tecnico armeggiava nelle stanze, il complice ha suggerito all'ottantenne di radunare contanti e oggetti di valore, invitandola come da copione a riporli in un sacchetto dentro il frigorifero. La donna he recuperato circa 1.200 euro in contanti, che l'uomo le ha preso di mano fingendo di riporli lui nell'elettrodomestico. Intascato il bottino i due sono scappati in tutta fretta, mentre all'anziana non è rimasto che chiamare il 113. In casa è stato eseguito un sopralluogo ed è stata raccolta la descrizione dei fuggiaschi, sulle cui tracce ci sono ora gli agenti della questura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatori derubano un'anziana vedova: si fingono tecnico e vigile urbano

PadovaOggi è in caricamento