Cronaca

Furto di uova di cigno: il responsabile denunciato anche per la detenzione di munizioni

Il Padovano residente a Loreggia e che aveva compiuto il furto in un'area protetta di Piombino Dese, era in possesso di varie munizioni ben oltre il limite consentito di legge

Lo scorso 10 luglio l'uomo di 53 anni del posto era stato denunciato per maltrattamento di animali dopo che le indagini dei carabinieri avevano dimostrato come insieme a un complice fosse lui l'autore del furto di uova di cigno lo scorso 23 maggio. I guai per P.R. non sono finiti dato i militari l'hanno denunciato anche per detenzione abusiva di munizioni oltre il limite consentito.

La seconda denuncia

Il Padovano residente a Loreggia e che aveva compiuto il furto in un'area protetta di Piombino Dese, era in possesso di varie munizioni ben oltre il limite consentito di legge. L'uomo aveva nella propria abitazione 1727 cartucce a pallini, circa 227 oltre il massimo consentito e 12 fucili da caccia che seppur regolarmente detenuti sono stati sequestrati cautelativamente in attesa delle decisioni dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di uova di cigno: il responsabile denunciato anche per la detenzione di munizioni

PadovaOggi è in caricamento