rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Zona Industriale / Via Cile

La siesta diventa un incubo, accosta per riposare e lo derubano dei contanti

Disavventura per un camionista straniero in zona industriale, che è stato derubato da un giovane poi fuggito su un'auto con un complice. Sul posto la polizia per le ricerche

Nuovo furto ai danni degli automobilisti in zona industriale. Come era successo domenica sera, quando a un uomo toscano era stata rubata una borsa con documenti e contanti, a due giorni di distanza a finire nel mirino dei ladri è stato un camionista.

Il colpo

Erano le 15.30 quando in via Cile, ai margini della zona industriale, l'autista romeno di un autoarticolato ha parcheggiato in una piazzola per riposare qualche minuto. Una frazione di secondo e dal finestrino lasciato socchiuso per il caldo gli è stato rubato un borsello che era riposto sul sedile.

L'identikit e la fuga

Il 48enne è riuscito a intravvedere il ladro, che ha poi descritto con un maschio di circa 20 anni dalla carnagione olivastra. Inutile cercare di scendere dal camion per seguirlo: il malvivente era già salito su una Opel Meriva grigia che lo aspettava a pochi metri con un complice alla guida ed è corsa via a grande velocità. Il romeno non ha potuto far altro che chiamare la polizia, che si è subito messa sulle tracce dei due ladri. Poco dopo il borsello è stato trovato abbandonato lungo strada, ma dal suo interno mancavano i 450 euro in contanti che l'autista vi aveva riposto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La siesta diventa un incubo, accosta per riposare e lo derubano dei contanti

PadovaOggi è in caricamento