menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senza lavoro si dà al furto, vittima la acciuffa: scarcerata poco dopo

Ha messo sottosopra un appartamento ad Albignasego in via Quasimodo. Il proprietario l'ha "beccata", inseguita e consegnata ai carabinieri. La donna, 37enne di Due Carrare, è stata rimessa in libertà

Disoccupata e senza un soldo, tenta il colpo in un appartamento, riuscendo ad asportare una macchina fotografica e un cellulare. Ma il padrone di casa rientra, la insegue e la consegna ai carabinieri. Il fatto è accaduto nei giorni scorsi ad Albignasego, in via Quasimodo. La ladra, acciuffata e arrestata, sarebbe stata scarcerata un paio d'ore dopo, mandando su tutte le furie la vittima del furto.

IL FURTO. La donna, 37enne, originaria di Monselice e residente a Due Carrare, si sarebbe introdotta nell'abitazione dopo avere forzato la porta d'ingresso. Una volta all'interno, come riporta Il Gazzettino di Padova, avrebbe messo la casa sottosopra, alla ricerca di oggetti di valore. Peccato che a sorprenderla ci abbia pensato lo stesso proprietario, 61enne di Roma ma residente nel Comune padovano, che dopo un breve inseguimento sarebbe riuscito a fermare la ladra in via Roma.

L'ARRESTO. Sul posto i carabinieri, contattati dal derubato. Giunta in caserma la donna avrebbe giustificato l'episodio raccontando ai militari di essere senza lavoro e di avere bisogno di denaro. Per la 37enne, fino ad allora incensurata, sono scattate le manette: per un paio d'ore. Il pm di turno ne avrebbe infatti disposto la scarcerazione immediata, suscitando le ire di chi si era adoperato per fermarla, riprendersi il maltolto e consegnarla alla giustizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento