Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Granze / Via Svezia

Beccata la ladra di Natale: aveva rubato seimila euro in un laboratorio di alimentari

Il 24 dicembre scorso una donna straniera ha messo le mani su 6mila euro in contanti. A tradirla la bici e il giubbotto utilizzati quel giorno: per lei è scattata la denuncia

É stata trovata la donna che la vigilia di Natale aveva rubato seimila euro in un laboratorio di prodotti alimentari a Ponte San Nicolò.

Le indagini

I carabinieri della stazione di Legnaro coordinati dalla procura di Padova hanno dato un nome alla responsabile del furto avvenuto in via Svezia il 24 dicembre del 2019. Si tratta di D.M., romena pregiudicata e disoccupata. Quel giorno la donna si era recata in un laboratorio di prodotti alimentari freschi di Ponte San Nicolò e aveva messo rubato l'incasso. Giovedì i carabinieri hanno effettuato una perquisizione a casa della ladra, trovando la bicicletta e il giubbotto che indossava quel giorno. Decisive per le indagini è stata la geolocalizzazione del cellulare tramite le celle telefoniche.

L'accusa

La donna è ora accusata di furto aggravato all'interno di esercizio commerciale. La bicicletta e il giubbotto che hanno aiutato ad identificarla sono stati posti sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccata la ladra di Natale: aveva rubato seimila euro in un laboratorio di alimentari

PadovaOggi è in caricamento