rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Gelate in pianura: dichiarato lo stato di attenzione in Veneto, le raccomandazioni

L'allerta scatta dalle 18 di giovedì 30 novembre, alle ore 12 di venerdì 1 dicembre

Sulla base del bollettino meteo Veneto emesso dall’Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso lo stato di attenzione per gelate sulle zone di Pianura, valevole dalle ore 18 di giovedì 30 novembre, alle ore 12 di venerdì 1 dicembre. In particolare tra la sera e la notte, indicano le previsioni, si verificherà un sensibile calo delle temperature, con gelate che interesseranno abbastanza diffusamente anche la pianura.

CAV.

Se a Padova è scattato piano "anti ghiaccio", anche Cav spa ha messo in moto la macchina organizzativa per fronteggiare eventuali disagi alla circolazione sulle tratte autostradali, i raccordi e gli svincoli di propria competenza. A4, A57, raccordo Marco Polo, tutti gli svincoli, le rotatorie e la viabilità ordinaria di competenza della società sono già state salate, come avviene da un paio di settimane a questa parte, per fronteggiare l’eventuale formazione di ghiaccio. All’opera 11 mezzi spargitori, divisi per settori (Passante di Mestre, A4-A57 da Padova est a Mestre, Tangenziale di Mestre e raccordo Marco Polo), in modo da poter effettuare più passaggi all’occorrenza, oltre che trattamenti preventivi e comunque negli orari di minor traffico, per non creare ulteriori disagi.

SALE SULLE STRADE.

L’organizzazione, predisposta secondo specifici piani operativi, è tale perché la strada rimanga di fatto sempre salata, impedendo la formazione di ghiaccio; interessata l’intera tratta di competenza della società, quindi anche le diramazioni per Venezia, le rotatorie all’uscita dell’autostrada, i sottopassi (Mirano-Dolo), gli svincoli di Dese, quelli in Tangenziale con le rotatorie Castellana, Miranese e Marghera e viale delle Grazie a Padova. "L’intera viabilità - fa sapere Cav - viene trattata se necessario, anche con passaggi successivi e in ogni caso sempre dopo eventuali piogge che possano dilavare le soluzioni sparse in precedenza, nel caso siano seguite da successivi cali termici. Personale e mezzi, inoltre, sono in pronta partenza in caso di allarme meteo superiore, con la previsione di nevischio o nevicate". Cav ricorda inoltre che su alcune tratte autostradali  (la A4 in particolare) vige fino al 15 aprile 2018 l’obbligo di utilizzo di dotazioni invernali (catene a bordo o pneumatici da neve).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelate in pianura: dichiarato lo stato di attenzione in Veneto, le raccomandazioni

PadovaOggi è in caricamento