menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Zanonato alla cerimonia

Il sindaco Zanonato alla cerimonia

Genocidio degli armeni, a Padova una cerimonia per non dimenticare

Nel 97° anniversario dello sterminio ad opera dei giovani turchi, le autorità di Padova, dal sindaco Zanonato all'assessore provinciale Pavanetto, hanno voluto ricordare una tra le tragedie più aberranti del 20° secolo, rimasta troppo spesso nel silenzio

Nella giornata di ieri si è celebrato anche a Padova il ricordo della strage degli armeni nel 1915.

IL PRIMO GENOCIDIO. Il genocidio, uno dei più cruenti e tragici della storia, nonché il primo del ‘900, è rimasto per troppo tempo ignorato ma la città ha voluto ricordarlo con una cerimonia a cui hanno preso parte le autorità tra cui il sindaco e l'assessore provinciale Enrico Pavanetto.

"HA DATO IL LA AL NAZISMO". Queste le significative parole del sindaco Flavio Zanonato: “Il fatto che fu negata, nascosta, giustificata, nella migliore delle ipotesi ridimensionata, ha consentito che quell'orrore non rimanesse un unicum, ma venisse imitato dal Nazismo di Hitler con ancor peggior feroce a danno di un altro popolo, quello ebraico, a poco più di due decenni di distanza”.


SALVARE I VERI VALORI. Il pensiero di tutti alla cerimonia è stato quello di imparare dalla storia e salvare quei valori che queste tragedie affossano per non dimenticare l’ennesimo sacrificio di soldati, donne, bambini, anziani e sacerdoti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento