Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Porta Trento Sud / Via Palestro

Discoteca abusiva, il gestore: «La ristorazione prosegue, impugneremo la multa»

Il sessantenne accusato di organizzare serate senza autorizzazioni assicura che si metterà a norma: «Gli estintori? Sono già stati revisionati come le uscite di sicurezza»

«Faremo alcuni accertamenti col nostro legale per capire se davvero siamo fuori norma e impugneremo le multe». Cade quasi dalle nuvole il titolare del Radio City Music Hall al civico 62 di via Palestro, il locale multato dalla polizia amministravia della questura e dai vigili del fuoco e per cui il 60enne che lo gestisce è stato denunciato.

Locale aperto

Il gestore tiene in primis a precisare che: «L'attività di ristorazione prosegue. Mi ero già informato se la gente poteva ballare all'interno di un locale pubblico dove si fa ristorazione e se la gente si alza e danza non serve la licenza. Sono caduto dalle nuvole quando mi hanno comunicato che non si può fare musica dal vivo. Chi ha fatto gli accertamenti ci ha detto che non potevano essere spostati i tavoli, ma noi facciamo ristorazione e poi chi vuole può divertisi. Gli eventi su Facebook sono legati alla ristorazione ed è logico che chiamiamo un dj che ha tutti i permessi della Siae. Anche la Siae ha detto che possiamo fare musica».

Le norme anti incendio

Il titolare poi spiega: «Adesso cercheremo di metterci a norma. C'è da dire che noi siamo stati chiusi tre mesi per la pausa estiva, la revisione degli estintori scadeva a giugno, abbiamo riaperto da qualche giorno ed effittavemente la ditta specializzata ancora non era venuta a fare il controllo. All'interno del locale non ci sono mai più di 100 persone, quindi basterebbe una sola uscita di emergenza. La seconda era coperta da una tenda e i vigili del fuoco ci hanno contestato anche questo. Ora abbiamo levato la tenda. Forse abbiamo peccato di leggerezza, ma è stata una fatalità. Dispiace perchè abbiamo sempre fatto attenzione alla sicurezza. Da noi spesso vengono a mangiare scuole di danza o associazioni che fanno ballo latino e quando hanno terminato la cena ballano. Nessuno ha l'obbligo di consumare e non c'è un biglietto d'ingresso come in una discoteca».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteca abusiva, il gestore: «La ristorazione prosegue, impugneremo la multa»

PadovaOggi è in caricamento