menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata del migrante, a Padova 10 mila lavoratrici domestiche straniere

Sono i dati provinciali delle posizioni regolari diffusi dai sindacati in occasione della ricorrenza del 18 dicembre. Sindacati mobilitati per la ratifica da parte dell'Italia della Convenzione internazionale sul lavoro domestico

Martedì 18 dicembre anche Padova ricorda la Giornata internazionale per i Migranti, istituita dalle Nazioni Unite nell’anniversario della data dell’adozione della Convenzione per la protezione dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie, avvenuta il 18 dicembre 1990.

NEL PADOVANO. Tema chiave della ricorrenza, quest'anno, il lavoro domestico. "Anche nel nostro territorio provinciale - spiegano Cgil, Cisl e Uil di Padova - vogliamo sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza e il rispetto dei lavoratori di questo settore, e insieme alle categorie maggiormente impegnate in questo importante e delicato settore lanceremo assemblee e momenti pubblici per informare, sensibilizzare e spiegare le normative vigenti. Anche nel nostro territorio il lavoro domestico è un settore con alta presenza di lavoratrici migranti, in totale circa 40mila regolari e in provincia di Padova sono circa 10mila, e questo ci fa comprendere quanto questo settore abbia un’importanza strategica di sussidiarietà e spesso di sostituzione ad un welfare locale che non riesce a rispondere, a fronte dei continui tagli, alle richieste sempre maggiori di assistenza e cura".

I DIRITTI DEI LAVORATORI DOMESTICI. In questa Giornata del migrante, sindacati e associazioni si mobiliteranno per chiedere la ratifica da parte dell’Italia della Convenzione 189 dell’Organizzazione internazionale del Lavoro (Ilo), "primo passo - dichiarano Cgil, Cisl e Uil di Padova - per un miglioramento e riconoscimento di un lavoro invisibile svolto da lavoratrici che ad oggi risultano, anche nel nostro Paese, con poche tutele e protezioni sociali".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento