Sindrome di down, Alessia chiede una donazione “video” a Chiara Galiazzo

In occasione del 21 marzo, giornata mondiale della sindrome di Down, 50 persone con questa sindrome chiedono ad altrettanti personaggi famosi di dar loro più voce. Quattro i padovani tra cui anche Alessia che chiede alla famosa cantante un video di risposta

L'appello di Alessia a Chiara Galiazzo (foto: www.dammipiuvoce.coordown.it)

“Ciao Chiara sono Alessia! Vengo da Padova dove tu sei nata”.

L'INIZIATIVA. Esordisce così la giovane ragazza padovana affetta dalla sindrome di Down che, insieme ad altre 49 persone affette dalla stessa sindrome, ha preso parte all’iniziativa “Dammi più voce”, nata in occasione della giornata mondiale della sindrome di Down, programmata per il 21 marzo.

"CHIARA, DAMMI PIU' VOCE". Da buona padovana ha chiesto proprio alla nuova star sua conterranea, Chiara Galiazzo, di aiutarla a “non passare inosservata”. Un appello impossibile da non prendere in considerazione: il grande sorriso e la frase “tu per me sei la mia nuova energia” convinceranno senza dubbio Chiara a dare una mano ad Alessia. Come Alessia anche altri padovani Raffaele, Giulia e Giorgia hanno fatto la loro richiesta rispettivamente a Luca Carboni, Irene Grandi e Maria Grazia Cucinotta.

CHIARA GALIAZZO, DUE RESPIRI GIA' DISCO DI PLATINO

LA SFIDA. Ma come si fa a dar loro una mano? Semplice: i 50 personaggi famosi coinvolti nell’iniziativa devono donare a ciascuno di loro proprio un video. La sfida è che più personaggi possibili accolgano questi appelli.

LA MOSTRA. Ma “Dammi più voce” non è l’unica iniziativa prevista in occasione della ricorrenza. A Padova, infatti, a Palazzo Moroni, sarà allestita anche una mostra "Jérôme Lejeune e la scoperta del trisoma 21 (sindrome di Down)", inaugurata anche da un convegno sul tema.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: altri anziani morti, a Padova 2,3 positivi ogni mille abitanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento