Cronaca

50 anni di fidei donum padovani: missione in 16 parrocchie

Giubileo missionario per la presenza della Chiesa padovana in Kenya che nel 1965 portò in Africa don Giuseppe Rigoni, don Edoardo Strazzer e quattro suore Dimesse

Giubileo missionario per la presenza della Chiesa padovana in Kenya. Sono trascorsi infatti 50 anni da quando, per volontà del vescovo Girolamo Bortignon, i preti padovani avviarono la missione padovana in Kenya, nel distretto del Nyandarwa. La presenza dei fidei donum in Kenya si concretizzò con l’arrivo, il 21 aprile 1965, di don Giuseppe Rigoni, don Edoardo Strazzer e quattro suore Dimesse.

50 ANNI DI MISSIONE. In questi cinquant’anni la missione padovana ha visto nascere e crescere le parrocchie e il clero locale a cui man mano è stato affidato il testimone della pastorale; si sono particolarmente sviluppate alcune “grandi opere” sociali, come l’ospedale di North Kinangop, il Saint Martin Catholic Social Apostolate con le Comunità dell’Arca, il centro di formazione e spiritualità Tabor Hill a servizio delle parrocchie della diocesi di Nyahururu, con il 2002 si è aperta la presenza di laici fidei donum – uomini, donne e anche famiglie intere – che si sono alternate per periodi di tre anni di servizio alla Chiesa. In questi 50 anni sono stati 23 i presbiteri padovani che hanno vissuto l’esperienza missionaria in Kenya, quattro i laici – un uomo e tre donne – e una famiglia (la seconda famiglia ha iniziato l’esperienza lo scorso novembre 2014); sedici le parrocchie della Diocesi di Nyahururu in cui hanno operato i fidei donum padovani.

EVENTI. Per celebrare questo importante traguardo e anniversario da martedì 7 luglio, a sabato 11 luglio si terrà presso il centro di spiritualità Tabor Hill (Nyahururu-Kenya), un incontro-convegno dedicato al decreto conciliare Ad gentes sull’attività missionaria della Chiesa. Ai fidei donum attualmente in Kenya (i presbiteri don Sandro Borsa, don Mariano Dal Ponte, don Sandro Ferretto, don Vittorio Grigoletto e la famiglia Fanton) si uniranno tre presbiteri missionari padovani rientrati che hanno svolto servizio in questa terra di missione: don Edoardo Bregolin (attuale parroco di Battaglia Terme, in Kenya dal 1981 al 2006); don Leonardo Sella (attuale parroco di Chiuppano, in Kenya dal 1967 al 1980 e dal 1990 al 1993) e don Francesco Resini (attuale rettore del santuario della Beata Vergine della Misericordia di Terrassa Padovana, in Kenya dal 1965 al 1988). Per la celebrazione eucaristica di ringraziamento per il dono dell’evangelizzazione avvenuto tramite i fidei donum, in programma sabato 11 luglio a Nyahururu, presieduta dal vescovo di Nyahururu mons. Joseph Mbatia, durante la quale verranno anche ordinati sacerdoti e diaconi locali, saranno presenti anche il vescovo di Padova, mons. Antonio Mattiazzo, e il direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale della Missione don Gaetano Borgo.

FIDEI DONUM PADOVANI. Il panorama attuale dei fidei donum padovani a Nyahururu, la diocesi costituita sull’altopiano del Nyandarwa e del Sud Laikipia, è composto da quattro preti: don Mariano Dal Ponte, coordinatore del gruppo, responsabile dell’associazione Saint Martin e della comunità dell’Arca; don Sandro Borsa, amministratore dell’ospedale di North Kinangop; don Sandro Ferretto, parroco di Mochongoi e don Vittorio Grigoletto, parroco di Weru. Ad essi va aggiunta la famiglia di Fabio, Ilaria, Tommaso ed Edoardo Fanton, collegati al Saint Martin e all’Arca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

50 anni di fidei donum padovani: missione in 16 parrocchie

PadovaOggi è in caricamento