rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca

Un'emozione indescrivibile: Giulia torna a sentire e si esibisce a Palazzo Moroni

Grazie a una raccolta fondi dell'Inner Wheel Club Padova Carf, infatti, Giulia ha ricevuto degli innovativi apparecchi acustici di ultimissima generazione, che le hanno consentito di tornare a sentire

Originaria di Udine, ma adottata da Padova: ha commosso tutti la storia di Giulia Mazza, 35enne violoncellista praticamente sorda dalla nascita che fino a tre anni fa riusciva a sentire parzialmente grazie ad apparecchi acustici che alla lunga, però, le hanno provocato danni causandole una sordità totale.

Violoncello

Almeno fino a oggi: grazie a una raccolta fondi dell'Inner Wheel Club Padova Carf, infatti, Giulia ha ricevuto degli innovativi apparecchi acustici di ultimissima generazione, che le hanno consentito di tornare a sentire. Per festeggiare la violoncellista ha eseguito dal vivo nel Chiostro di Palazzo Moroni la Prima Suite di Bach.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'emozione indescrivibile: Giulia torna a sentire e si esibisce a Palazzo Moroni

PadovaOggi è in caricamento