Cronaca Santa Giustina in Colle

Giulia Spinello, una pagina Facebook "per non dimenticare"

Aperta il 18 giugno sul social network, in una settimana ha già collezionato 3.927 "Mi piace". Tanti i messaggi di cordoglio anche di chi non la conosceva ma comunque sconvolto dalla tragica fine della 21enne di Santa Giustina in Colle, trascinata per chilometri da un fuoristrada

"Non ho avuto il piacere di conoscerti, ma non ho potuto fare a meno di pensare: Ma Dio si porta via sempre dei poveri innocenti? O vuole accanto a se sempre i migliori? Riposa in Pace Giulia....". E ancora "Ti conoscevo solo di vista...l'assurdita di quel che è successo però mi ha toccata molto!!! Riposa in pace Giulia...", "Non ti conoscevo stavi morendo vicino a casa mia e ogni volta che ci penso mi vengono I brividi.... R.I.P.....". "Ciao Giulia, purtroppo non ho avuto la fortuna di conoscerti di persona! Troppa la tristezza e troppa la rabbia nel pensare che un anima bella possa lasciare questa terra in questo modo.....NO!!!!".

GIULIA SPINELLO: Tutti gli articoli

PER NON DIMENTICARE GIULIA. Sono solo alcuni degli struggenti commenti che affollano la pagina Facebook creata una settimana fa "Per non dimenticare Giulia", così si intitola. Giulia è Giulia Spinello, la 21enne di Santa Giustina in Colle investita e trascinata per chilometri da un fuoristrada lo scorso 31 maggio. "Per non dimenticare Giulia - scrive chi ha ideato la pagina sul social network - tragicamente scomparsa dopo essere stata travolta e agganciata da un suv impazzito che l'ha fatta morire dopo un calvario lungo 4km".

IL VIDEO: Giulia canta e suona

LA PAGINA FACEBOOK DEI RICORDI. Già quasi 4mila i "Mi piace" collezionati in pochi giorni. Una bacheca virtuale in cui sono postate anche foto della giovane studentessa in momenti spensierati, in viaggio a Londra, oppure sempre lei in un video mentre suona e canta un recentissimo successo musicale, "Ho Hey" dei The Lumineers.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giulia Spinello, una pagina Facebook "per non dimenticare"

PadovaOggi è in caricamento