“Give me 5 for charity” Kiabi raccoglie gli indumenti usati per supportare Humana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Da lunedì 16 aprile nello store Kiabi di Padova riparte la raccolta di abiti destinati alle famiglie in difficoltà.

Il progetto

Tutti i clienti Kiabi hanno tempo fino al 6 maggio per donare i propri abiti inutilizzati e aiutare le persone in difficoltà. Attenzione e sostegno alle iniziative legate al territorio sono da sempre tra le priorità di Kiabi. Anche quest’anno l’azienda di abbigliamento rinnova la sua collaborazione con Humana People To People Italia Onlus nel progetto “Give me 5 for chariy”.

Come funziona

L’iniziativa di raccolta abiti permette ai clienti dello store Kiabi di Padova di donare i propri capi d’abbigliamento inutilizzati e destinarli a tutte le famiglie che si trovano in condizioni di difficoltà. Mamme e bambini, grazie alla generosità dei clienti riceveranno un kit personalizzato per poter rinnovare il proprio guardaroba.
Nel punto vendita della città da lunedì 16 aprile a domenica 6 maggio i clienti possono donare i propri capi usati. Per ogni 5 indumenti donati, riceveranno un buono sconto di 10 euro spendibile dal 16 aprile al 20 maggio (a fronte di un acquisto minimo di 50 euro). Per ogni buono registrato Kiabi destinerà 1 euro della vendita alla Fondazione Humana.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento