Il Gruppo Arcobaleno consegna ad AISLA l'assegno da 395 euro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sabato 13 dicembre, alla Sala Forum di Curtarolo, il Gruppo Arcobaleno ha consegnato al Presidente di UILDM-AISLA Padova, l'assegno da 395 € raccolti a Camposampiero il 21 settembre e l'8 dicembre, vendendo il vino di AISLA. Dopo aver preso contatto con AISLA e UILDM in estate, i volontari del Gruppo hanno organizzato due banchetti in Piazza Castello, denominati, con riferimento ironico all'ice bucket challenge, "#nonSoLosecchiAte" e la risposta dei cittadini del Camposampierese non è mancata, specie nella Giornata nazionale della SLA. "È un orgoglio vedere la propria associazione capace di prestare le proprie forze ad un'altra" ha detto Giuliano Simeoni, presidente del Gruppo Arcobaleno "fa parte di un progetto che ci vede impegnati ad essere presenti sul territorio e aperti alle possibilità e all'osmosi tra diverse realtà della dimensione del volontariato, che nonostante tutto, rimane molto forte nella provincia di Padova. Le associazioni, per loro natura, non hanno entrate fisse, ma chiudersi in gelosie e badare al proprio orticello non serve davvero a nessuno".

La serata a Curatolo ha visto la recita della divertente commedia Dei Ospital dell'Associazione Taca Boton, perché, come ribadito durante la serata e poi riportato sulla bacheca Facebook del Gruppo Arcobaleno, "per fare ciò che è giusto è necessario divertirsi, il divertimento assieme abbatte le barriere e ci porta a considerarci tutti compagni di viaggio, ognuno con le proprie difficoltà da affrontare".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento