Guardia di finanza e Arpav insieme per contrastare i traffici illeciti sui rifiuti

Il comando padovano delle Fiamme Gialle e il locale dipartimento dell'Agenzia per la protezione ambientale si sono incontrati per elaborare nuove strategie di controllo

Fiamme Gialle e Arpav nel corso dell'incontro

Mettere in comune competenze, elaborare strategie, sviluppare piani d'azione coordinati. Il tutto per incrementare la lotta al traffico illecito di rifiuti.

L'incontro

É il cuore della sinergia che lega la guardia di finanza di Padova e l'Arpav, che giovedì 11 luglio hanno organizzato un incontro per fare il punto della situazione. Protagoniste le forze di polizia giudiziaria, impegnate a confrontare le reciproche competenze e capacità per individuare possibili strategie operative per il futuro, da impiegare concretamente. I controlli sul territorio verranno dunque incrementati, seguendo da vicino i percorsi delle varie tipologie di rifiuti, gli enti e le aziende che li trattano e le operazioni di smaltimento. Massima attenzione anche sul loro trasporto, inclusi quelli tossici e pericolosi. Arpav in questo senso sta collaborando anche con la polizia stradale con cui a giugno ha organizzato una serie di verifiche concentrate lungo l'autostrada A4 che hanno portato a scoprire come la metà dei trasporti di rifiuti effettuati su gomma lungo le strade padovane presenti irregolarità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento