Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Guardia di Finanza, passaggio del testimone tra Zelano e Putzu

Cerimonia di avvicendamento nel ruolo di comandante provinciale, martedì mattina, alla caserma Carpin di Padova. Dopo tre anni di mandato, il generale di brigata lascia la guida del corpo al colonnello in arrivo da Roma

Martedì mattina, alla Caserma “G. Carpin” di Padova, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento nella carica di comandante provinciale della Guardia di Finanza, tra il generale di brigata Guido Zelano e il colonnello Gavino Putzu, proveniente dal Nucleo di polizia tributaria di Roma. 

CERIMONIA DI AVVICENDAMENTO. Presenti alla cerimonia, il comandante regionale Veneto della Guardia di Finanza, generale di divisione Bruno Buratti, nonché una nutrita rappresentanza degli oltre 350 finanzieri in servizio nei diversi reparti della provincia di Padova e il presidente della sezione di Padova (ed altri appartenenti) dell’Associazione nazionale finanzieri d’Italia. 

I TRE ANNI DI ZELANO. Il generale di brigata Guido Zelano, dal luglio 2012 al vertice della Guardia di Finanza di Padova, lascia il comando del corpo cittadino dopo tre anni di intenso servizio, al termine dei quali è stato designato per un nuovo incarico alla sede di Roma. In questi tre anni, oltre ai significativi risultati ottenuti din ogni ambito della missione istituzionale del corpo, le fiamme gialle nella provincia di Padova sono state destinatarie di innovazioni ordinative e di procedura che ne hanno rafforzato la presenza e l’azione sul territorio, in particolare l’elevazione della compagnia di Padova, riconfigurata a livello di Gruppo e l’istituzione di una sezione operativa Pronto Impiego alla sede dello stesso reparto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di Finanza, passaggio del testimone tra Zelano e Putzu

PadovaOggi è in caricamento