menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro di vite contro gli automobilisti ubriachi: controlli serrati e patenti ritirate nel weekend

Strade di provincia, vie del centro, autostrade: in tutto il territorio le verifiche di carabinieri e polizia continuano a ritmo serrato per scovare chi si mette alla guida alticcio

Con l'estate proseguono i controlli da parte delle forze dell'ordine per contrastare i comportamenti pericolosi alla guida. L'infrazione più contestata resta la guida in stato di ebbrezza, che anche la scorsa notte ha portato a una denuncia.

L'ultimo episodio

Dopo i controlli a tappeto degli ultimi giorni, che hanno visto in campo sia i carabinieri che la polizia, impegnati lungo le strade e autostrade del Padovano, domenica notte le verifiche si sono concentrate sulla strada Romea. Nel comune di Legnaro i carabinieri hanno fermato la Renault Capture di un 42enne. L'uomo al volante è stato sottoposto ad alcoltest, risultando positivo con un tasso di 1,21 grammi di alcol per litro di sangue, quasi tre volte oltre il limite. Per lui sono scattate la denuncia per guida in stato di ebbrezza e il ritiro della patente.

Precedente illustre

Il controllo si inserisce nel contesto delle ampie operazioni messe in campo dalle forze dell'ordine nel periodo estivo, con verifiche serrate soprattutto nelle ore notturne e lungo le strade interessate dal traffico dei vacanzieri. Venerdì notte era stato fermato un 63enne a San Giorgio delle Pertiche, scoperto dai carabinieri con un tasso alcolemico di 2,66 g/l. Patente ritirata e denuncia d'ufficio: l'automobilista si è salvato dalla confisca del mezzo solo perchè l'auto su cui viaggiava non era di sua proprietà.

Raffica di sanzioni in autostrada

Pattugliamenti intensivi anche da parte della polizia stradale, che si è concentrata sui caselli autostradali. Venerdì notte alla barriera di Padova Est è stato fermato un Tir con targa turca guidato da un uomo della stessa nazionalità. Il 58enne aveva un tasso alcolico di 1,15 g/l, infrazione resa ancor più rave dal fatto di essere in servizio e alla guida di un mezzo pesante: per gli autisti infatti il limite di legge è zero. Automobilisti brilli anche in altri punti della a A4 sono stati fermati la stessa sera. A Grisignano è stato scoperto un cameriere 53enne alla guida di una Fiat Punto che all'1.49 è stato incastrato dall'alcoltest che ha segnato 0,92 g/l. A Vicenza Ovest invece un imprenditore pachistano di 39 anni residente a Tribano guidava la sua potente Maserati con un tasso alcolico nel sangue di 1,01 g/l. Entrambi sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza e hanno perso la patente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento