L'alcoltest non perdona: denuncia e multa per un operaio ubriaco alla guida

L'etilometro ha segnato un valore quasi cinque volte superiore al limite di 0,5 g/l, costato a un padovano residente in provincia una denuncia a piede libero dopo il controllo

Nottata da dimenticare per un operaio, che si è visto ritirare la patente dopo una serata con qualche bicchiere di troppo.

I fatti

L'alcoltest non mente e non ha lasciato scampo a un 49enne di Arzergrande. Martedì notte l'uomo era a bordo di una Lancia Y quando, in via Leonardo da Vinci nel comune di Sant’Angelo di Piove di Sacco è incappato in un posto di blocco. I carabinieri hanno alzato la palette e chiesto i documenti, accorgendosi che qualcosa nel comportamento dell'operaio era strano. Gli hanno fatto soffiare nell'etilometro e il responso non ha lasciato spazio a dubbi: 2,27 grammi di alcol per litro di sangue. Quasi cinque volte oltre il limite di legge. Una valore decisamente troppo alto per mettersi al volante rischiando l'incolumità propria e altrui. Immediata la denuncia per guida in stato di ebbrezza, con ritiro della patente e conseguente multa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento